Home Nazionali B2 Femminile

L’Autorev al tie-break in trasferta

0
CONDIVIDI
Lo schiacciatore Emanuela Bosio

Seconda trasferta vittoriosa al tie-break consecutiva per lo Spezia Volley Autorev che, in questo modo, si conferma squadra combattente, che sul parquet altrui non si fa problemi ad imporsi al quinto set, com’era già successo in casa della Vezzali Tirabassi Reggio Emilia un paio di settimane prima.

Per la cronaca Battistini in costruzione e D’ Ambrosio in diagonale, Cento, Petacchi e Gianardi al centro; di banda la Fantinel e una Bosio “top scorer”.

Spezzine sempre avanti come set e devastanti, come punteggio testimonia, nella frazione finale e decisiva: cosa che la dice lunga circa la grinta e la personalità del complesso.


Ora sabato prossimo, in casa, il derby col Lunezia Volley.

Ecco poi gli altri incontri in programma in quella che era la 7^ giornata nel Girone E della Serie B2 femminile nazionale. Calerno S. Ilaria-Tirabassi e Vezzali Reggio E. 1-3, Fanball Carrara-Texcart Mondial Carpi 0-3, Libertas Forlì-Clai Imola 3-1, Idea Bologna-Stella Rimini 3-1, Lunezia Vollet-Gramsci Pool Reggio Emilia 3-0 e Vemac Vignolo-Bionatura Nottolini Lucca 0-3.

La classifica. Bionatura Nottolini Lucca punti 20, Libertas Forlì 18, Csi Clai Imola 15, Texcart Mondial Carpi Mo e Tirabassi e Vezzali Reggio Emilia 13, Gramsci Pool Reggio E. 12, Acli Stella Rimini e My Mech Cervia Ra 11, Vemac Vignola Mo e Volley Lunezia 10, Autorev La Spezia e Idea Bologna 7, Calerno San Ilaria Re e Fanball Pallavolo Carrarese 0 / Alla fine in Serie B1 la prima, seconda e terza ai playoff, le ultime quattro in C.

MY MECH – AUTOREV SP 2 – 3 SET: 17-25 / 25-13 / 19-25 / 25-21 / 5-15.

SPEZIA VOLLEY AUTOREV: Battistini 0, D’ Ambrosio 12, Cento 4, Petacchi 6, Gianardi 3, Bosio 27, Fantinel 10, Vita e Vasi liberi; n.e. Graziani e Telara. All. Damiani; vice Saccomani.

MY MECH CERVIA: Agostini, Furi, Vanzolini, Carati, Giulianelli, Calisesi, Magnani, Mendola, Ginesi, Altini, Marchi e Fabbri liberi. All. Braghiroli; vice Angelotti. ARBITRI: Benigni e Natalini. (nella foto lo schiacciatore Emanuela Bosio).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here